Un terremoto lungo trent’anni

Posted on 24 novembre 2010

0


Venerdì 26 novembre

dalle 19 a mezzanotte > redazione di NapoliMonitor


Ascolti / visioni/ presentazioni di:
Audiodoc/1 TREMA LA NOTTE
di marcello anselmo
(10′)

Audiodoc/2 PROSA SOTTERRANEA DEL SISMA
di marcello anselmo (9’25”)

Libro/
GRAZIE, SISMA. Pomicino, Gava, Scotti, De Mita. 10 anni di potere e terremoto
di andrea cinquegrani, enrico fierro e rita pennarola (1990), “La Voce della Campania”

Cresce, in quegli anni, una Campania malata. Drogata dai miliardi piovuti senza controllo. Dalle emergenze continue. Dai commissariati straordinari che hanno gestito a loro piacimento i destini della gente. Un libro “invisibile”, di cui è praticamente impossibile trovare copie cartacee, presentato e discusso insieme agli autori.

Video/1 CRATERE
di michele schiavino (2000) 13′ b/n, col.

Immagini che scorrono veloci quanto intense, girate nei giorni immediatamente successivi al sisma e montate in occasione del ventennale, con l’accompagnamento della sola colonna sonora di Paolo Fresu. Con la precisa intenzione di non filmare mai un morto, né un ferito, in opposizione a quella che è stata forse la prima tragedia spettacolarizzata dalla televisione italiana. Schiavino racconta l’ultimo grande terremoto del pre-Protezione civile attraverso una via crucis in punta di piedi che parte da Calabritto e finisce a Castelnuovo di Conza, i paesi nativi dei genitori del regista, nel Cratere epicentro del terremoto, dove si incrociano i margini delle province di Avellino, Salerno e Potenza.

Video/2 LA POLVERE E IL VUOTO. A trent’anni dal terremoto in Irpinia
di beniamino daniele
(2010) 40′ b/n, col.

Quaranta minuti per raccontare trent’anni di storia. A partire dai tragici momenti del sisma con le testimonianze dei sopravvissuti di Conza, immigrati in casa loro, che non si riconoscono nel nuovo centro ricostruito lontano dal vecchio paese. Passando per la ricostruzione, con il fiume di soldi che arrivò in Campania e l’inchiesta giudiziaria che ne seguì. E chiudendo con un riferimento al presente, con l’amaro dubbio che forse non si è imparato molto dagli errori del passato.

o

Dalle 19 a mezzanotte

redazione di NapoliMonitor

via De Deo 63/A – Quartieri Spagnoli

o

Annunci
Posted in: iniziative