Sonetaula, la Sardegna di Mereu

Posted on 30 novembre 2010

0


mercoledì 1 dicembre terzo appuntamento di:

BENVENUTI AL SUD!

sguardi ravvicinati per conoscersi


alle 21.00 proiezione di

Sonetàula di Salvatore Mereu, 2008, 157′ colore

Un ragazzino tanto magro che il suo corpo emette il rumore del legno: “Sonetàula”. Siamo nella Sardegna del 1938 e quello diventerà il soprannome di un ragazzino che cresce nei pascoli con il nonno e il gregge di pecore. Suo padre è stato mandato al confino per un delitto mai commesso. Salvatore Mereu (v. “Ballo a tre passi”) racconta con scelte marcatamente personali una vicenda che appare segnata fin dall’inizio. Il ragazzo, una volta cresciuto, reagirà a un’ingiustizia e quasi senza accorgersene si ritroverà brigante nascosto sulla montagna, costretto a rinunciare a tutto, compreso l’amore per Maddalena. Poi la vendetta, la tragedia inevitabile, come se il destino di chi nasce in certi luoghi fosse già stabilito in partenza. Un romanzo di formazione forte e denso che scorre veloce nonostante le due ore e mezza di durata, scandito dalle facce incisive degli attori (molti non professionisti), dai dialoghi asciutti e da un’approccio empatico ma senza patetismi. Tratto dall’omonimo libro di Giuseppe Fiori.


nei prossimi appuntamenti seguiranno opere di:

ciprì e maresco, gianni amelio, abel ferrara, marcello sannino, michelangelo frammartino, carlo luglio, antonello branca, luigi comencini, bruno oliviero, leonardo di costanzo, edoardo winspeare, salvatore pisciscelli, carmelo bene, emma dante, emanuele crialese, arturo lavorato, pietro marcello, ecc…

0

Redazione di Napoli Monitor
Quartieri Spagnoli
via Emanuele De Deo 63/A
(ingresso libero)

o

Annunci
Posted in: cinema, iniziative