N°24 / Maggio 2009

(kaf)

(kaf)

In copertina, pag. 4 e 5 – Storie di filibustieri. Non ci sono solo i pirati del Corno d’Africa che attaccano cargo e navi da crociera. Ma anche quelli che pescano senza regole nel Mare del Nord, le navi autoaffondate piene di rifiuti tossici, i mercanti di uomini nel Canale di Sicilia…

pag. 2 e 3 Spranghe, pistole e coltelli. Massacrato imprenditore plurinquisito, freddato ex assessore, pugnalato ventunenne…

pag. 6 – Privati dell’acqua. A Nola ottomila cittadini hanno votato al referendum per far tornare pubblica la gestione dell’acqua. Ma non è bastato. La Gori spa chiede gli arretrati e minaccia di tagliare posti di lavoro

posterSpeciale Cemento. La menzogna come collante sociale. Un’altra mostra en plein air di Cyop&Kaf. Il 6 giugno 2009, da mezzogiorno a mezzanotte. www.cyopekaf.org

pag. 7Astir, nessuno bonifica. Altri 17 milioni a fondo perduto per la “nuova” società regionale che dovrebbe fare le bonifiche. Scuola a Bagnoli, fine della storia. La elementare Madonna Assunta, simbolo di eccellenza didattica, ha chiuso i battenti dopo Pasqua. Riaprirà?

pag. 8 e 9Milano, quelli del cavalcavia. Nell’area tra i due ponti e i binari della ferrovia c’era una baraccopoli di rumeni, tutti della stessa città. Dopo l’ultimo sgombero il comune ha alzato una recinzione di tre metri. Qualcuno fa le valigie, altri tornano sul posto Roma-Senegal vent’anni dopo. Il signor Dia ha una casa, un lavoro e il rispetto del quartiere, ma ha deciso di tornare in Africa

pag. 10La mano armata dello sviluppo. Nel Rapporto Ecomafia la Campania ancora una volta capofila dei reati ambientali. Pamphlet: Cronache e riflessioni sull’emergenza rifiuti

pag. 11 Libri: Il teatro senza corpo, otto drammaturgie italiane. Libri: Chameleons di Armando De Stefano. Mostre: Story bord de vie di Franck Boucher

pag. 12Nella notizia fino al collo. L’Aquila dopo il sisma. Sotto le tende i bambini disegnano case sgarrupate, una donna racconta un sogno premonitore e c’è chi lancia l’iniziativa “Meno stronzi più case”. In Giappone, dice qualcuno, un terremoto del genere non avrebbe causato vittime

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: