Premio reportage Napoli Monitor

Posted on 6 dicembre 2010

15



“Napoli Monitor” è un mensile indipendente
che esce con regolarità dal gennaio del 2007. È distribuito tra Napoli e provincia, e in alcune librerie delle principali città italiane. Ha una redazione nei Quartieri Spagnoli a Napoli, in via Concordia 72, e un blog (www.napolimonitor.it). Il giornale si finanzia con le vendite, gli abbonamenti, la pubblicità e l’appoggio dei sostenitori. Sul giornale di carta ci sono molti disegni, su quello in rete anche molte fotografie.

Il reportage è il genere che pratichiamo più assiduamente. Per chi dispone di pochi mezzi il modo migliore per raccontare una storia è quello di fidarsi dei propri sensi: andare a vedere con i propri occhi, ascoltare con le proprie orecchie, toccare con mano. Per noi il reportage è quella cosa a metà tra giornalismo e letteratura che ci consente di descrivere la realtà con sufficiente libertà e ci chiede in cambio responsabilità, precisione e profondità. Con questo bando vogliamo condividere la nostra ricerca e promuovere la conoscenza critica del mondo che ci circonda.

Il concorso è per tre diverse forme di reportage: scritto, fotografico, disegnato.

La partecipazione al concorso è gratuita.

Il termine ultimo per inviare gli elaborati è il 4 marzo 2011.

I partecipanti devono essere nati prima del 1 dicembre 1992.

Ogni partecipante potrà concorrere in una sola delle tre sezioni, rispettivamente con un solo articolo, un solo fotoreportage e un solo reportage disegnato. Sono ammessi anche lavori non inediti. Non sono ammessi reportage realizzati prima dell’1 gennaio 2009. Sono ammesse candidature collettive.

– Per la sezione “reportage scritto” sono ammessi esclusivamente articoli in lingua italiana. La lunghezza del testo non deve essere inferiore alle 10mila battute e non deve superare le 20mila battute (spazi inclusi).

– Per la sezione “reportage fotografico” si devono inviare 20 fotografie a colori o in bianco e nero, in formato jpg. Per la selezione possono essere inviati file a bassa risoluzione, sufficiente per la corretta visualizzazione su computer. Il vincitore dovrà successivamente fornire immagini ad alta qualità. Il reportage deve essere accompagnato da un breve testo introduttivo (max 3mila battute spazi inclusi).

– Per la sezione “reportage disegnato” sono ammesse opere in formato A4 da un minimo di 4 a un massimo di 30 pagine. Eventuali testi dovranno essere in italiano. Le tavole devono essere scannerizzate e inviate per le selezioni in formato jpg anche in bassa risoluzione, sufficiente per la corretta visualizzazione su computer. Il vincitore dovrà successivamente fornire l’opera originale.

Le opere devono essere inviate via e-mail all’indirizzo napolimonitor@yahoo.it in formato Pdf per i testi scritti e in formato jpg per le fotografie e i disegni, riportando nell’oggetto la dicitura “PARTECIPAZIONE PREMIO REPORTAGE NAPOLI MONITOR”.

In allegato al materiale va inserita una scheda di presentazione dell’autore contenente:

1. nome e cognome

2. data e luogo di nascita

3. brevi notizie autobiografiche

4. indirizzo di domicilio

6. recapito telefonico

7. indirizzo e-mail

8. una dichiarazione con cui si attesti: la piena paternità dell’opera, l’assenza di diritti detenuti da terzi e di vincoli di copyright, il consenso al trattamento e alla comunicazione dei propri dati personali unicamente per gli scopi inerenti allo svolgimento del concorso.

I promotori si riservano il diritto di usare gli articoli, le foto e i disegni pervenuti per la costituzione di un apposito archivio, nonché per la realizzazione di materiale illustrativo allo scopo di promuovere il premio e le iniziative collegate. Il materiale inviato non sarà restituito.

La giuria del concorso è composta da tre giurati, uno per ogni sezione. La redazione di “Napoli Monitor” procederà a una preselezione delle opere ricevute, sottoponendo ai giurati tre opere per ogni sezione. Tra queste, ciascun giurato sceglierà il vincitore. I giurati sono: per i testi Riccardo Orioles, per la fotografia Antonio Biasiucci, per i disegni Oreste Zevola. La decisione della giuria è insindacabile e definitiva.

Sono previsti i seguenti premi:

Sezione reportage scritto – Un buono libro da 300 euro da spendere nelle librerie “Il Punto”, “Librido” e “Perditempo” situate nel centro storico di Napoli; la pubblicazione in un inserto speciale di “Napoli Monitor”.

Sezione reportage fotografico – Una mostra della durata di sette giorni presso la galleria “Overfoto” di piazza Bellini, Napoli.

Sezione reportage disegnato – Una mostra delle durata di sette giorni presso la galleria “Hde” di piazzetta Nilo, Napoli.

La premiazione avverrà a Napoli nell’ambito di una settimana di incontri, proiezioni e dibattiti sul tema “Chi racconta la città”, che si svolgerà nel mese di marzo del 2011.

La partecipazione al bando implica l’accettazione di tutti i punti del regolamento, pena l’esclusione. Gli autori si assumono ogni responsabilità sui contenuti e l’autenticità delle opere presentate e autorizzano gli organizzatori all’utilizzo per scopi promozionali. Gli organizzatori si impegnano a citare sempre il nome dell’autore, il tutto a titolo gratuito da entrambe le parti, senza ulteriori richieste a posteriori. Ogni partecipante esprime, ai sensi del d.l. 196 del 30 giugno 2003 e successive modifiche o integrazioni, il consenso al trattamento e alla comunicazione dei propri dati personali, nei limiti e per le finalità del concorso.

I nomi dei vincitori saranno resi noti entro il 10 marzo 2011  sul sito web di “Napoli Monitor” e tramite comunicazione personale agli stessi via e-mail.

0

0

PREMIO REPORTAGE NAPOLI MONITOR

 

Napoli Monitor” è un mensile indipendente che esce con regolarità dal gennaio del 2007. È distribuito tra Napoli e provincia, e in alcune librerie delle principali città italiane. Ha una redazione nei Quartieri Spagnoli a Napoli, in via Concordia 72, e un blog (www.napolimonitor.it). Il giornale si finanzia con le vendite, gli abbonamenti, la pubblicità e l’appoggio dei sostenitori. Sul giornale di carta ci sono molti disegni, su quello in rete anche molte fotografie.

 

Il reportage è il genere che pratichiamo più assiduamente. Per chi dispone di pochi mezzi il modo migliore per raccontare una storia è quello di fidarsi dei propri sensi: andare a vedere con i propri occhi, ascoltare con le proprie orecchie, toccare con mano. Per noi il reportage è quella cosa a metà tra giornalismo e letteratura che ci consente di descrivere la realtà con sufficiente libertà e ci chiede in cambio responsabilità, precisione e profondità. Con questo bando vogliamo condividere la nostra ricerca e promuovere la conoscenza critica del mondo che ci circonda.

 

Il concorso è per tre diverse forme di reportage: scritto, fotografico, disegnato.

La partecipazione al concorso è gratuita.

Il termine ultimo per inviare gli elaborati è il 4 marzo 2011.

I partecipanti devono essere nati prima del 1 dicembre 1992.

Ogni partecipante potrà concorrere in una sola delle tre sezioni, rispettivamente con un solo articolo, un solo fotoreportage e un solo reportage disegnato. Sono ammessi anche lavori non inediti. Non sono ammessi reportage realizzati prima dell’1 gennaio 2009. Sono ammesse candidature collettive.

 

Per la sezione “reportage scritto” sono ammessi esclusivamente articoli in lingua italiana. La lunghezza del testo non deve essere inferiore alle 12mila battute e non deve superare le 20mila battute (spazi inclusi).

Per la sezione “reportage fotografico” si devono inviare 20 fotografie a colori o in bianco e nero, in formato jpg. Per la selezione possono essere inviati file a bassa risoluzione, sufficiente per la corretta visualizzazione su computer. Il vincitore dovrà successivamente fornire immagini ad alta qualità. Il reportage deve essere accompagnato da un breve testo introduttivo (max 3mila battute spazi inclusi).

Per la sezione “reportage disegnato” sono ammesse opere in formato A4 da un minimo di 8 a un massimo di 30 pagine. Eventuali testi dovranno essere in italiano. Le tavole devono essere scannerizzate e inviate per le selezioni in formato jpg anche in bassa risoluzione, sufficiente per la corretta visualizzazione su computer. Il vincitore dovrà successivamente fornire l’opera originale.

Le opere devono essere inviate via e-mail all’indirizzo napolimonitor@yahoo.it in formato Pdf per i testi scritti e in formato jpg per le fotografie e i disegni, riportando nell’oggetto la dicitura “PARTECIPAZIONE PREMIO REPORTAGE NAPOLI MONITOR”.

In allegato al materiale va inserita una scheda di presentazione dell’autore contenente:
1. nome e cognome
2. data e luogo di nascita
3. brevi notizie autobiografiche
4. indirizzo di domicilio
6. recapito telefonico
7. indirizzo e-mail

8. una dichiarazione con cui si attesti: la piena paternità dell’opera, l’assenza di diritti detenuti da terzi e di vincoli di copyright, il consenso al trattamento e alla comunicazione dei propri dati personali unicamente per gli scopi inerenti allo svolgimento del concorso.

 

I promotori si riservano il diritto di usare gli articoli, le foto e i disegni pervenuti per la costituzione di un apposito archivio, nonché per la realizzazione di materiale illustrativo allo scopo di promuovere il premio e le iniziative collegate. Il materiale inviato non sarà restituito.

 

La giuria del concorso è composta da tre giurati, uno per ogni sezione. La redazione di “Napoli Monitor” procederà a una preselezione delle opere ricevute, sottoponendo ai giurati tre opere per ogni sezione. Tra queste, ciascun giurato sceglierà il vincitore. I giurati sono, per i testi Riccardo Orioles, per la fotografia Antonio Biasiucci, per i disegni Oreste Zevola. La decisione della giuria è insindacabile e definitiva.

Sono previsti i seguenti premi:

Sezione reportage scritto – Un buono libro da 300 euro da spendere nelle librerie “Il Punto”, “Librido” e “Perditempo” situate nel centro storico di Napoli; la pubblicazione in un inserto speciale di “Napoli Monitor”.

Sezione reportage fotografico – Una mostra della durata di sette giorni presso la galleria “Overfoto” di piazza Bellini, Napoli.

Sezione reportage disegnato – Una mostra delle durata di sette giorni presso la galleria “Hde” di piazzetta Nilo, Napoli.

La premiazione avverrà a Napoli nell’ambito di una settimana di incontri, proiezioni e dibattiti sul tema “Chi racconta la città”, che si svolgerà nel mese di marzo del 2011.

La partecipazione al bando implica l’accettazione di tutti i punti del regolamento, pena l’esclusione. Gli autori si assumono ogni responsabilità sui contenuti e l’autenticità delle opere presentate e autorizzano gli organizzatori all’utilizzo per scopi promozionali. Gli organizzatori si impegnano a citare sempre il nome dell’autore, il tutto a titolo gratuito da entrambe le parti, senza ulteriori richieste a posteriori. Ogni partecipante esprime, ai sensi del d.l. 196 del 30 giugno 2003 e successive modifiche o integrazioni, il consenso al trattamento e alla comunicazione dei propri dati personali, nei limiti e per le finalità del concorso.

I nomi dei vincitori saranno resi noti entro il 10 marzo 2011 sul sito web di “Napoli Monitor” e tramite comunicazione personale agli stessi via e-mail.

Annunci